Maremma naturale: la guida ed i consigli per il gusto biologico

Una caratteristica interessante e da non sottovalutare della Maremma è la gastronomia e tutto ciò che concerne la cultura culinaria del territorio. La Maremma, in confronto ad altre aree della Toscana è la zona con la più persistente impronta biologica.

biologico maremma

Photo Credits – Azienda Agricola Pietra Serena

Basta fare un giro nel territorio, per poter concretamente accorgersi delle numerose aziende agricole e delle strutture ricettive che producono alimenti e prodotti con metodi naturali e biologici, realizzando sia il prodotto primario che la trasformazione dello stesso, senza l’utilizzo di additivi chimici e pesticidi nocivi.

L’agricoltura della Maremma è da sempre uno degli elementi che caratterizza inconfondibilmente l’aspetto industriale ed economico dei paesi, delle persone e delle relazioni sociali.

A tal proposito mi sento di consigliare la visita a due aziende in particolare, che offrono vendita diretta dei loro prodotti.

La prima è l’Azienda Agricola Pietra Serena, che produce formaggi di pecora ed ha a disposizione un’ambiente ampio con 500 pecore sarde nel bel mezzo della natura… una fattoria tipicamente in stile Country… il punto vendita è fornitissimo ed è impossibile non avere l’acquolina in bocca alla vista di tutti i loro prodotti… non solo formaggi, ci sono anche gustosissie marmellate fatte da loro, vino ed olio . . . semplicemente congeniale!

Mi viene quindi da pensare che oggi la produzione Biologica è la caratterisica che accentua il valore della terra e della ricchezza che quest’ultima ci offre, alienando così il pensiero che l’agricoltura sia solo un mero processo meccanico. In tal modo subentra automaticamente l’idea che la produzione agricola del territorio sia forza lavoro fatta dagli uomini, giorni spesi in campagna sotto il sole dalle persone, prodotti sani , naturali e genuini e di stagione.

L’Agricoltura Biologica è una scelta sostenibile di produzione, una forma di contatto con la terra e con la natura che offre tanta soddisfazione a chi ha scelto di intraprenderla, ricevendo sulla propria tavola prodotti di una qualità superiore, derivati solo da laboriosi e minuziosi processi manuali e di tanta pazienza.

biologico maremma

Photo Credits – Agriturismo Biologico Sant’Egle

In Maremma si sono riportati alla luce i paesaggi rurali e si è incentivato il meccanismo di protezione dell’ambiente, con un’agricoltura che agisce con la consapevolezza. La consapevolezza della salvaguardia dell’ambiente, che richiede maggior responsabilità nella scelta delle metodologie e delle tecniche di produzione, rispettando gli equilibri naturali.

Con queste tecniche nuove, ma antiche allo stesso tempo, in Maremma si è riusciti a sviluppare una ricezione rurale ed un’ospitalità contadina sfruttando le risorse circostanti offerte dalla Terra: antichi casali, immense fattorie si sono aperte al pubblico, pronte ad ospitare i turisti offrendo loro prodotti biologici sempre naturali e freschi.

Non è raro, perciò, trovare aziende agricole che si occupano della produzione artigianale del pecorino, della lavorazione degli alberi da frutto per la produzione di marmellate con metodo casalingo. Immancabili vino ed olio biologici, sciroppi, miele proveniente da piccole apicolture e l’importante coltivazione di erbe officinali che non tutti conoscono: la rosa canina, il sambuco, il prugnolo selvatico e molti altri frutti dimenticati.

Le aziende Agricole di zona riescono a far cambiare il concetto di grande consumazione e distribuzione di prodotti alimentari, facendoci capire in modo molto concreto cosa mettere sotto i denti… si tratta di una sorta di trasformazione interna del modo di pensare.

Un altro consiglio che vi voglio dare riguarda l’Azienda Agrituristica Biologica Sant’Egle, situata in una zona affascinante, la terra del tufo. Sant’Egle propone non solo prodotti biologici d’alta qualità, ma anche un concetto ed una filosofia di vita basata sulla sola naturalezza degli stessi. Questi signori hanno persino introdotto in coltivazione l’orto sinergico e la spirulina, prodotto da molti sconosciuto ma dalle alte proprietà benefiche. Basta insomma andare a trovarli, per rimanere stupiti!

Le fattorie biologiche si stanno facendo strada ma sono comunque ancora destinate a ristretti gruppi di consumatori, gourmet ed addetti ai lavori. L’importante caratteristica delle stesse aziende, è quella di mettere a disposizione di coloro che sono di passaggio in Maremma i prodotti coltivati, direttamente acquistabili all’interno della fattoria, con la possibilità di fare degustazioni sul posto o magari di seguire corsi e attività ambientali, conoscere i processi di agricoltura tramite le fattorie didattiche ben organizzate dai proprietari delle strutture.

La cosa sorprendente di queste aziende è la filosofia con la quale basano il proprio stile di vita e di lavoro, un’etica consapevole, contro gli sprechi e contro le alterazioni chimiche. Oltre ai prodotti alimentari non è difficile poter scoprire che gli stessi proprietari si dedicano al riciclo creativo degli oggetti di scarto o alla produzione di coloranti naturali per tessuti, saponi naturali, candele artigianali con la cera d’api grezza, oggetti d’arredo in legno, cosmetici e molto altro.

Sicuramente il lato più “naturale” della Maremma è da visitare, incuriosisce e sorprende chiunque sia anche solo di passaggio!

biologico maremma

Lo zafferano dell’Agriturismo Biologico Sant’Egle

Maria Cristina Nicoletti

Maria Cristina Nicoletti

Diplomata in Lingue con specializzazione in assistente turistica, appassionata di eno-gastronomia, fotografia, trekking ed escursionismo, collaboro con aziende eno-gastronomiche e strutture ricettive.

More Posts - Website

Follow Me:
Facebook

Lascia un commento

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress

Su questo sito usiamo cookie per una migliore esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzarlo noi assumiamo che tu ne sia felice. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close