Ricetta per Pasta ai 3 Pomodori – della Locanda via della Ralla a Chiesina Uzzanese

locanda la ralla

La Locanda via della Ralla di Chiesina Uzzanese è una dolce sosta per chi si appresta a visitare la zona, camere arredate minuziosamente e una cucina a cilometro zero direttamente curata dal proprietario, Davide Bonaffini. Davide vi farà subito sentire a casa sua accostando sapori nativi della sua Palermo a tipiche intuizioni toscane… dormire, mangiare e sostare alla Locanda di via della Ralla diventano davvero Slow.

[embedplusvideo height=”400″ width=”620″ editlink=”http://bit.ly/Hd6wOP” standard=”http://www.youtube.com/v/L-H1WRBQZ1w?fs=1″ vars=”ytid=L-H1WRBQZ1w&width=620&height=400&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep5246″ /]

Ricetta per “Pasta ai 3 Pomodori – della Locanda via della Ralla”

Ricetta per 4 persone
Soffriggere in olio d’oliva uno spicchio d’aglio in camicia ed aggiungere nell’ordine:
* un quarto di cipolla tritata;
* dadini di pancetta affumicata (o niente nella variante vegetariana);
* pomodoro datterino tagliato a spicchi (primo pomodoro);
* 4 pomodori secchi tagliati a listelli (secondo pomodoro);
* 2 cucchiaini abbondanti di pesto alla genovese;
* un bicchiere abbondante di passata di pomodoro (terzo pomodoro);

Fate ammorbidire il tutto cuocendo a fuoco medio ed in fase di cottura aggiungete sale, pepe nero, basilico crudo tritato, origano, alloro tritato, peperoncino, timo fresco. A fine cottura levare dalla padella l’aglio in camicia.

Un paio di minuti prima della fine della cottura (si vede ad occhio) aggiungere a scelta: noci tritate, nocciole tritate, o mandorle tritate. Cuocere a parte la pasta (400 gr per 4 persone… porzioni alla Siciliana). Si consigliano spaghetti alla chitarra trafilati al bronzo, pici, o bucatini, per gustare al meglio questo piatto.

Poco prima che la pasta sia cotta scolarla e versarla nella padella del condimento per finire di cuocerla con il condimento.
Servire con Parmigiano abbondante.

Le colline adiacenti a Chiesina Uzzanese sono senza dubbio zone di lunghe tradizioni vitivinicole pertanto non sarà così difficile trovare un buon vino da abbinare alla ricetta sopra descritta come un Montecarlo o un Carmignano Rosso.

Maria Cristina Nicoletti

Maria Cristina Nicoletti

Diplomata in Lingue con specializzazione in assistente turistica, appassionata di eno-gastronomia, fotografia, trekking ed escursionismo, collaboro con aziende eno-gastronomiche e strutture ricettive.

More Posts - Website

Follow Me:
Facebook

Lascia un commento

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress

Su questo sito usiamo cookie per una migliore esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzarlo noi assumiamo che tu ne sia felice. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close